La Città che vorrei

Laboratorio Permanente ATIR
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 da Miracolo a Milano sceneggiatura di C. Zavattini

Andare in basso 
AutoreMessaggio
nicola



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 18.11.11

MessaggioTitolo: da Miracolo a Milano sceneggiatura di C. Zavattini   Dom Nov 27, 2011 10:40 pm

Due Sciuri con cappotto e Tuba T e Bombetta B, ricchi costruttori, si incontrano, con relativa scorta, su un terreno periferico.
Bombetta “Ecco, questo è il terreno.” Srotola le mappe aiutato dai suoi.
Tuba “ Non vi do più di dieci milioni.
Bombetta “ Ultimo prezzo 30 milioni ed è vostro
T 11
B 29
T 12
B 28
T 13
B 27
T 14
B 25 ops..26
Ricominciano e ripetono da 11 e 29….finchè i numeri diventano dei versi .
B 25 non un soldo di meno
Si avvicina un gruppo di poveracci, uno più vicino degli altri
T “chi è tutta questa gente?
B “ Poveri..
T “e cosa fa questo?
B “non lo so … può essere mandata via quando si vuole!"
T “Crede?
B ride “ … facile, se batto i piedi scappano tutti! … BBrrrrr.” Rivolto ai poveri , che invece si avvicinano tutti
T “ Non mi pare facile mandarli via…"
B ride “ Ah ah, dice non è facile mandarli via….” I poveri si avvicinano sempre di più
I 2 sciuri si guardano un po’ preoccupati.
Dalla parte opposta dei poveri, Totò il Buono: “ Prego signori, vogliono scaldarsi? Che vegnen!"
I 2 sciuri si avvicinano attorniati dai poveri e vanno a scaldarsi sul bidone con il fuoco
Imbarazzato T “ Eccoci qui, tutti riuniti. Io vedete, ho freddo come voi. Sapete perché? Perché siamo tutti uguali. Si l mio naso sarà un po’ più piccolo, un po’ più grosso del vostro. Ma è sempre un naso. Questa è la verità, amici. Un naso è un naso!”
Un povero bofonchia: “Bè che significa?"
Un altro: “ cosa c’entra il naso?"
T rivolto a B:” Perché questi uomini dovrebbero lasciare le loro capanne? Lei ce l’ha una casa?
Un povero “ Forse 2 !”
T “ Si, c’è forse bisogno di conoscersi , di saper li nome l’uno dell’altro per essere fratelli? No !"
T rivolto a Totò: “Io so forse il tuo nome? Totò “no!"
T rivolto a un altro "E il Tuo ?"
Il povero risponde:” Rabbi !"
T.” si, lo so perché me lo hai detto. Ma un minuto fa non lo sapevo… eppure ti volevo bene lo stesso."
T “Perché 5 sono le dita. E 5 le sue"(prendendo le mani di B).
T “ E 5 le sue !!” prendendo le mani di un povero
Totò applaude. Appaudono tutti mentre T indietreggia distribuendo il biglietto da visita
Tutti i poveri “ Viva il sig. Mobbi !!!”
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
da Miracolo a Milano sceneggiatura di C. Zavattini
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» VIDEO FOTOGRAFICO - DAL CARAVAGGIO - MILANO, 23 Marzo 2011
» Milano - 9 maggio - Fumettopoli XXXII edizione
» LINKS NUNZIANTE
» 19 Novembre 2009 Finarte Roma - Tempera all'uovo
» la dama velata

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La Città che vorrei :: Testi :: Testi d'autore :: Dialoghi-
Vai verso: