La Città che vorrei

Laboratorio Permanente ATIR
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 Un pezzo/inizio di un monologo - La città che non c'è

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Sofi



Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 08.11.11
Età : 28

MessaggioTitolo: Un pezzo/inizio di un monologo - La città che non c'è   Gio Feb 09, 2012 8:32 pm

Come si vive in una città che non c’è? Me chiedevo sempre da bambina. Una città che non c’è, non esiste – mi dicevo – e se allora non esiste, posso inventarla! La mia città che non c’è può diventare la città che tanto vorrei; sì perché la città che vorrei in effetti non c’è. Viviamo in un mondo fatto solo di tanti gradini dove stiamo col naso all’insù aspettando invano che dai piani alti qualcuno butti giù un’occhiata a vedere come va. Sono gradini alti, spinosi e difficili da scavalcare, quelli di questa città, neanche a fare il salto più alto si riesce a salire. Vorrei una città su un unico piano dove ci si guarda negli occhi, né su, ne giù, proprio dritto negli occhi. Dove se si salta è per felicità.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Un pezzo/inizio di un monologo - La città che non c'è
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Adelphia: la città della scienza
» 002 - Giugno 2010 - Solo me ne vò per la città ...
» Considerazioni archeologiche e geografiche riguardanti la città di Nazaret
» Paesi e città con nomi assurdi
» Città, campagna e qualità della vita

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La Città che vorrei :: Testi :: Testi personali :: Monologhi-
Andare verso: